Finalmente dopo un 2018 contraddistinto da una forte incertezza sul mercato Italiano del Vaping, dovuta ad una tassazione spropositata sui liquidi per sigaretta elettronica, il 18 Dicembre 2018 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale N.293 il Decreto legge 119/2018 , il quale oltre a ridurre la tassa consente agli shop fisici di vendere i liquidi pronti. La legge entrerà in vigore dal 1 Gennaio 2019.

Quali modifiche sono state apportate con il Decreto Legge 119/2018?

Sostanzialmente con la nuova legge in materia di svapo, avremo le seguenti modifiche:

Riduzione tassa sui liquidi senza nicotina

Con questa legge la tassa è stata ridotta da 37 centesimi per millilitro a 4 centesimi per millilitro. Questo significa che se prima su una boccetta di liquido pronto da 10ml pagavamo 3,70 Euro di tasse, ora con la nuova legge su una boccetta da 10ml pagheremo 0,40 Euro di tasse.

Per quanto riguarda il VG (Glicerolo Vegetale) ed il PG (Glicole Propilenico), se acquistati singolarmente e quindi non miscelati, sono esentasse.

Riduzione tassa sui liquidi con nicotina

La riduzione del carico fiscale riguarda anche i liquidi con nicotina, passando da una tassazione di 37 centesimi per millilitro a 8 centesimi per millilitro. Ciò significa che se prima su una boccetta di liquido con nicotina da 10ml avevamo 3,7 Euro di tasse, ora con la nuova legge su una boccetta da 10ml avremo 0,80 Euro di tasse.

Gli Shop online ritorneranno a vendere liquidi pronti

Nel 2018 la legge sui liquidi aveva pesantemente colpito anche gli shop online, i quali non potevano vendere ne liquidi pronti e ne liquidi contenete nicotina. In tale situazione gli shop online potevano vendere solo gli aromi concentrati ed i liquidi scomposti. Con la nuova legge, a partire dal 1 Gennaio 2019, i siti online potranno vendere liquidi pronti con e senza nicotina, tali siti dovranno essere in possesso del deposito fiscale.

Permane il divieto di acquistare liquidi per lo svapo da shop online esteri.

Divieto di vendita della nicotina in acqua

Per essere più precisi, con questa legge non viene bandita la nicotina in acqua, ma si stabilisce che la nicotina in H2O possa avere un contenuto di nicotina non superiore ai 20mg per millilitro. Questo nuovo limite è dovuto dal fatto che la TPD stabilisce che la nicotina possa essere venduta in flaconi da 10ml con una concentrazione non superiore a 20mg/ml. Se non sai cosa sia la nicotina in acqua, ti invito a leggere l’articolo in cui ti spiego cosa sia la Nicotina in H20.

Ti ricordo anche che su Svapavone troverai diverse recensioni su aromi per sigaretta elettronicaliquidi scomposti per lo svapo e liquidi pronti per sigarette elettroniche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here